Il Programma

LIFE  è lo strumento finanziario europeo per l’ambiente. L’obiettivo generale di LIFE è contribuire all’attuazione, all’aggiornamento ed allo sviluppo della politica e della normativa ambientale attraverso il co-finanziamento di progetti pilota o dimostrativi a valore aggiunto per l’Europa.

LIFE nasce nel 1992 e ad oggi ci sono state quattro fasi complete del programma (LIFE I: 1992-1995, LIFE II: 1996-1999 e LIFE III: 2000-2006 e LIFE+: 2007-2013). Durante questo periodo, LIFE ha cofinanziato circa 3.954 progetti in tutta l‘Europa, contribuendo con circa € 3,1 miliardi alla tutela dell’ambiente.

La fase attuale del programma, Life 2014-2020, è stata pubblicata sull’ Official Journal della Commissione Europea il 20 Dicembre 2013.

Il progetto HEO è stato tra i vincitore del programma LIFE+ (2007-2013). Tale fase ha coperto il periodo dal 2007-2013 con un budget di € 2.143.000.000. La base giuridica di LIFE + è il regolamento (CE) N. 614/2007. LIFE + ha coperto sia le spese operative della DG Ambiente che il co-finanziamento di progetti.

Durante il periodo 2007-2013, la Commissione Europea ha lanciato un  invito all’anno per presentare proposte di progetti LIFE +. L’importo disponibile per il cofinanziamento di progetti nell’ambito di LIFE+  2012 è stato fissato a EUR 276.710.000.

Le proposte erano ammissibili all’interno di uno dei seguenti ambiti:

  •  LIFE + Natura e biodiversità
  •  LIFE + Politica e governance ambientali
  •  LIFE + Informazione e comunicazione

LIFE + era aperto a organismi pubblici o privati, soggetti e istituzioni registrati negli Stati dell’Unione europea. I progetti co-finanziati potevano essere sviluppati da un unico beneficiario o da un partenariato che comprende un beneficiario incaricato del coordinamento e uno o più beneficiari associati. La partnership poteva avere valenza nazionale o transnazionale, ma le azioni dovevano svolgersi esclusivamente all’interno del territorio dei 27 Stati membri dell’Unione europea.

Il massimo tasso di cofinanziamento europeo per i progetti LIFE + è stato il 50 per cento del totale dei costi ammissibili. In via eccezionale, un tasso di cofinanziamento fino al 75 per cento del totale dei costi ammissibili poteva essere concesso nell’ambito delle proposte LIFE + Natura incentrate su azioni concrete di conservazione per le specie prioritarie.